GLI O.P.S.A. DELLA TOSCANA

In Toscana da oltre 20 anni sono presenti gli O.P.S.A. (Operatori Polivalenti di Salvataggio in Acqua) della Croce Rossa Italiana. Gli O.P.S.A, innanzi tutto sono operatori con una solida preparazione di base sul soccorso sanitario appartenenti principalmente alle Componenti Volontaristiche della C.R.I. (Volontari, Corpo Militare, Infermiere Volontarie) ed al personale dipendente. Per accedere ai corsi O.P.S.A. è obbligatorio essere iscritti alla Croce Rossa Italiana, frequentare attivamente l’Associazione e – cosa fondamentale - avere buone capacità natatorie e di acquaticità.

Può, inoltre, tramite specifica richiesta, accedere al corso O.P.S.A., il personale appartenente alle FF.AA., alle Forze di Polizia e ad Enti dello Stato al quale viene rilasciato un apposito brevetto. Al corso O.P.S.A. si accede mediante una prima selezione basata principalmente su prove di nuoto ed una volta superate queste, si avvia un percorso formativo vero e proprio, che in genere dura dai 3 ai 4 mesi, a seconda del livello di preparazione degli allievi. A fine corso viene sostenuto un esame, a seguito del quale tutti i promossi ricevono il brevetto “O.P.S.A. Operatore di base”.

Il brevetto è stato riconosciuto dal Ministero dei Trasporti e della Navigazione ora Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con circolare n° 54 Serie I del 09/01/1997. Gli O.P.S.A., una volta conseguito il brevetto “Operatore di Base”, possono accedere, così come riportato nel Regolamento che norma l’attività, alle seguenti specializzazioni: conduttori di mezzi nautici, sommozzatori, elisoccorritori, acque Vive, soccorso alluvionale e tecnici iperbarici.

 

                  

 
 
 
 
cridonoratico.it © 2006 v1.0 - Tutti i materiali presenti su queste pagine sono di proprietà di C.R.I comitati locale di Donoratico. - Web design by Esse-I Soluzioni Informatiche