DIVENTA VOLONTARIO DELLA CROCE ROSSA ITALIANA

 

VIENI ANCHE TE CON NOI, CROCE ROSSA ITALIANA È AL TUO FIANCO SEMPRE E OVUNQUE.

24 ORE AL GIORNO 365 GIORNI ALL’ANNO, SIAMO VOLONTARI, PRONTI A METTERSI IN GIOCO IN PRIMA PERSONA

Vediamo insieme cosa può voler dire decidere di diventare un volontario e quali sono i requisiti richiesti per poter intraprendere tale scelta.

Quali mansioni svolge il Volontario di Croce Rossa?

La credenza comune è quella che essere Volontario di Croce Rossa implichi solo prestare servizio in ambulanza in emergenza, ma questa è una convinzione errata in quanto esistono anche le figure di Operatori telefonici, Trasporto infermi non in emergenza (visite, dialisi, dimissioni, ecc..) e una serie di molteplici attività, come il Settore Socio-assistenziale (raccolte alimentari, distribuzione viveri, raccolte fondi), la Protezione Civile (maxi-emergenze territoriali, ricerche dispersi, campi d’esercitazione),antincendio boschivo, e OPSA (Operatori Polivalenti Soccorso in Acqua) Iniziative rivolte ai giovani (intrattenimento per bambini, campagne d’informazione, supporto ad iniziative di altre associazioni di volontariato) che non implicano l’espletamento di servizi in emergenza.

Essere volontario, in particolare volontario di Croce Rossa, significa:

  • avere fatto una libera scelta di altruismo basata su motivazioni personali, differenti da persona a persona;
  • disporre di tempo libero da dedicare agli altri, conciliabile con gli interessi personali e gli impegni lavorativi;
  • avere buona volontà e una discreta capacità di adattamento;
  • possedere una buona dose di entusiasmo da condividere con gli altri;
  • dimostrare continuità e affidabilità per quanto riguarda l’impegno preso;
  • credere nel movimento della Croce Rossa rispettando, sostenendo e difendendo i Sette Principi guida basati sulla tutela dei Diritti Fondamentali dell’Umanità, che regolano ogni scelta e ogni intervento del Movimento. Questo comporta dare soccorso a chi è in difficoltà e in stato di bisogno qualunque sia la sua estrazione sociale, la sua condizione economica e il suo credo politico e religioso.

 I prerequisiti essenziali sono:

  • età minima 14 anni;
  • diventare Socio dell’Associazione;
  • essere cittadini italiani ovvero essere cittadini di uno Stato dell’Unione Europea o di uno Stato non comunitario, purché regolarmente soggiornanti nel territorio italiano ai sensi della normativa vigente in materia;
  • non essere stati condannati, con sentenza passata in giudicato, per uno dei reati comportanti la destituzione dai pubblici uffici;
  • assumere l’impegno a svolgere gratuitamente le attività, anche di tipo intellettuale e professionale;
  • essere in possesso di idoneità psico-fisica, in relazione all’attività da svolgere, certificata ai sensi della vigente normativa dal medico CRI.

Copy link